Neurologia Newsletter di Aggiornamento

ALERT Neurologia !
Dispositivi medici in Neurologia: emicrania e epilessia

Cefaly: efficace trattamento non-farmacologico per i pazienti con emicrania

Sono stati pubblicati i risultati dello studio clinico PREMICE ( PREvention of MIgraine using the STS Cefaly ) sulla efficacia e sulla sicurezza di Cefaly, un dispositivo medico per la prevenzione della emicrania.Dal terzo mese di trattamento, una differenza statisticamente significativa è stata osservata nella percentuale di responder nel gruppo Cefaly, rispetto al gru […]

NeuroPace RNS System, un dispositivo per la riduzione delle crisi epilettiche

Un dispositivo neurologico sotto esame da parte della Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha contribuito a ridurre l’incidenza di crisi epilettiche, pur non au …
Ictus

Confronto tra Apixaban e Warfarin in pazienti con fibrillazione atriale e precedente ictus o attacco ischemico transitorio

Nello studio ARISTOTLE, il tasso di ictus o embolia sistemica è risultato ridotto con Apixaban ( Eliquis ), rispetto a Warfarin ( Couamdin ) nei pazienti con fibrillazione atriale.Pazienti con …
Poliradiculoneuropatia demielinizzante

Somministrazione per via endovenosa di Immunoglobulina versus Metilprednisolone per la poliradiculoneuropatia demielinizzante infiammatoria cronica

Le somministrazioni intravenose di Immunoglobulina ( IgIV ) e corticosteroidi sono efficaci come trattamento iniziale in pazienti con poliradiculoneuropatia demielinizzante infiammatoria cronica, ma s …
Malattia di Parkinson

FDA: Pramipexolo, un farmaco per il Parkinson, potrebbe essere associato a rischio di scompenso cardiaco

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha informato gli operatori sanitari in merito a un possibile maggior rischio di scompenso cardiaco con l’uso di Pramipexolo, un farmaco impiegato per trattare i …
Sclerosi multipla

L’Interferone beta non ritarda la progressione della sclerosi multipla

In uno studio clinico, l’Interferone beta, il farmaco più ampiamente prescritto nel trattamento della sclerosi multipla, non ha mostrato alcun effetto nel ritardare la progressione della …

Sclerosi multipla: il Dimetilfumarato riduce le recidive, ma non la progressione della malattia

Un farmaco sperimentale per la sclerosi multipla, Dimetilfumarato ( anche noto come BG-12 ), ha dimostrato di essere efficace nel prevenire le recidive di malattia in due nuovi studi.Due studi di fase …
Sclerosi tuberosa

Everolimus altera la diffusione della materia bianca nella sclerosi tuberosa complessa

È stata condotta l’analisi del tensore di diffusione ( DTI ) su pazienti affetti da sclerosi tuberosa complessa per studiare possibili modifiche nel normale aspetto della sostanza bianca dopo i … 
Precedente Scompenso cardiaco Newsletter di Aggiornamento Successivo Oftalmologia Newsletter di Aggiornamento