Scompenso cardiaco Newsletter di Aggiornamento

ALERT Scompenso cardiaco !

Il duplice blocco del sistema renina-angiotensina nello scompenso cardiaco e ipertensione non è raccomandato 

L’ampio impiego degli ACE-inibitori nella ipertensione e nella insufficienza cardiaca ha fatto ipotizzare un miglioramento degli esiti con l’aggiunta di un secondo farmaco in grado di bloccare il sistema renina-angiotensina. Tuttavia non esiste alcuna evidenza clinica che il duplice blocco sia utile.Nei soli Stati Uniti più di 200.000 pazienti attualme […]

Altre News

LCZ696, un inibitore della neprilisina e del recettore della angiotensina, nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione preservata

Lo scompenso cardiaco con frazione di eiezione ( FEVS ) preservata è associato a sostanziale morbilità e mortalità, ma mancano trattamenti efficaci.Uno studio ha valutato la sicurezza e la efficacia di LCZ696, un inibitore del recettore della angiotensina e della neprilisina ( ARNi ), nei pazienti con insufficienza cardiaca e FEVS preservata.PA […]

Studio CARESS-HF: nessun beneficio dalla ultrafiltrazione rispetto alla terapia con diuretici nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta

Nello studio CARESS-HF ( Cardiorenal Rescue Study in Acute Decompensated Heart Failure ), un dispositivo meccanico che rimuove il liquido dei pazienti con insufficienza cardiaca acuta e con sindrome cardio-renale non ha mostrato benefici rispetto alla terapia diuretica aggressiva; inoltre, il dispositivo ha peggiorato la funzione renale.Il trattamento medico ha ridotto il peso […]

Lo scompenso cardiaco associato a più alto rischio di tumore ad esito fatale

I pazienti con insufficienza cardiaca presentano un aumentato rischio di cancro ad esito infausto.Ricercatori della Mayo Clinic a Rochester ( Stati Uniti ) hanno esaminato una coorte di pazienti con diagnosi di scompenso cardiaco.Questi pazienti, nel corso del periodo di follow-up hanno mostrato, in modo significativo, una più alta incidenza di sviluppare cancro, […]

Warfarin e Aspirina nei pazienti con scompenso cardiaco e in ritmo sinusale 

Non è chiaro se la terapia con Warfarin ( Coumadin ) o Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) sia superiore per i pazienti con scompenso cardiaco e in ritmo sinusale.È stato disegnato uno studio per determinare se Warfarin ( con un valore INR target tra 2.0 e 3.5 ) o Acido Acetilsalicilico ( alla dose di 325 mg al giorno ) rappresentino il trattamento migliore per i […]

Precedente Farmacia Newsletter di Aggiornamento Successivo Neurologia Newsletter di Aggiornamento