Ictus Newsletter by Xagena

ALERT Ictus !
Top News

Il farmaco per la sclerosi multipla Natalizumab sembra migliorare gli esiti clinici dopo ictus ischemico acuto

Il trattamento con Natalizumab ( Tysabri ) può contribuire a migliorare gli esiti clinici dopo l’ictus. Il farmaco utilizzato nella sclerosi multipla riduce l’infiammazione cerebrale acuta, facendo ip …

Pioglitazone dopo ictus ischemico o attacco ischemico transitorio

I pazienti con ictus ischemico o attacco ischemico transitorio ( TIA ) sono ad aumentato rischio di futuri eventi cardiovascolari nonostante le terapie preventive attuali. L’identificazione di insul …

News

Effetto del diabete e del controllo glicemico sul rischio di ictus ischemico nei pazienti con fibrillazione atriale

Il diabete mellito diagnosticato è un fattore di rischio costantemente documentato per l’ictus ischemico nei pazienti con fibrillazione atriale. Uno studio ha valutato l’associazione tra la durata d …

Rischio a 1 anno di ictus dopo attacco ischemico transitorio o ictus minore

Precedenti studi condotti tra il 1997 e il 2003 hanno stimato che il rischio di ictus o di una sindrome coronarica acuta è del 12-20% durante i primi 3 mesi dopo un attacco ischemico transitorio ( TIA …

Clopidogrel può non ridurre il rischio di ictus nei portatori di alleli con perdita-di-funzione di CYP2C19

E’ stato scoperto che nei pazienti che hanno sofferto di un ictus minore o attacco ischemico transitorio ( TIA ), il Clopidogrel ( Plavix ) può non ridurre il rischio di ulteriori eventi ictali in col …

Fibrillazione atriale & Ictus

Anticoagulanti nella fibrillazione atriale: storia di sanguinamento ed esiti con Apixaban rispetto a Warfarin

La storia di sanguinamento influenza le decisioni per la terapia anticoagulante nella fibrillazione atriale. Ricercatori hanno analizzato gli esiti in relazione alla storia di sanguinamento e alla r …

Anticoagulanti: il Warfarin può aumentare il rischio di demenza nei pazienti con fibrillazione atriale

Uno studio effettuato su più di 10.000 pazienti trattati per un lungo periodo con l’anticoagulante Warfarin ( Coumadin ) ha evidenziato più elevati tassi di demenza, malattia di Alzheimer e demenza va …

Apixaban per l’anticoagulazione periprocedurale durante ablazione transcatetere della fibrillazione atriale

Apixaban ( Eliquis ), un inibitore diretto del fattore Xa approvato per la profilassi tromboembolica nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare, è sempre più utilizzato nei pazienti sottopo …

Fibrillazione atriale e ictus nei pazienti adulti con difetto del setto atriale ed effetto a lungo termine della chiusura

È stato stimato il rischio di fibrillazione atriale e di ictus e l’impatto della chiusura nei pazienti con difetto del setto atriale, rispetto a una coorte di popolazione generale. Tutti i pazienti …

MediExplorer: Motore di Ricerca in Medicina


Moderata assunzione di alcol riduce il rischio di ictus ischemico

È stato intrapreso uno studio caso-controllo basato sulla popolazione per esaminare una relazione dose-risposta tra assunzione di alcol e rischio di ictus ischemico in pazienti coreani che avevano preferenze di bevande alcoliche diverse rispetto … Leggi

Emicrania e rischio di ictus negli anziani

È stata esaminata l’associazione tra emicrania e ictus / esiti vascolari in una coorte di anziani etnicamente diversificata. I partecipanti al Northern Manhattan Study, uno studio di coorte basato sulla popolazione sull’incidenza di ictus, sono … Leggi

Il trattamento con statine riduce il rischio di crisi convulsive post-ictus

È stata esaminata la potenziale efficacia del trattamento con statine nel ridurre il rischio di convulsioni post-ictus. In uno studio di coorte, sono stati arruolati pazienti con un primo ictus ischemico e senza storia di epilessia prima … Leggi

Osteoporosi Newsletter

ALERT Osteoporosi !

Top News / Osteoporosi indotta da glucocorticoidi

Denosumab versus Risedronato nella osteoporosi indotta da glucocorticoidi

L’osteoporosi indotta da glucocorticoidi è la forma più comune di osteoporosi secondaria ed è associata a un tasso di frattura annuale stimato del 5%. Sono state valutate l’efficacia e la sicurezza d …

News Osteoporosi

Alendronato può ridurre il rischio di eventi cardiovascolari dopo frattura dell’anca

L’osteoporosi è sottotrattata nei pazienti che presentano una frattura dell’anca e l’uso dell’Alendronato ( Fosamax ) in questi individui è associato a un rischio ridotto di mortalità cardio …

Romosozumab efficace negli uomini con osteoporosi

Il trattamento con Romosozumab ( Evenity ) ha aumentato la densità minerale ( BMD ) della colonna vertebrale e dell’anca, e ha ridotto il riassorbimento osseo negli uomini con osteoporosi ed è ri …

Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio per l’osteoporosi

Una ricerca durata tre anni ha dimostrato che nelle persone con obesità il rischio di contrarre l’osteoporosi aumenta in modo sensibile; fondamentale è il ruolo della vitamina D. La ricerca è sta …

L’uso di statine riduce i rischi di osteoporosi e fratture nei pazienti con ictus

Da uno studio è emerso che l’uso delle statine è associato a minori rischi di osteoporosi, frattura dell’anca e fratture vertebrali nei pazienti con ictus. L’ictus è un importante fattore di rischi …

FarmaExplorer.it: Database di News tratte dalla Letteratura internazionale

Tumore alla mammella: le donne in terapia adiuvante con inibitori dell’aromatasi sono più a rischio di osteoporosi

Uno studio, condotto in Italia, ha valutato l’impatto sulle ossa delle terapie con inibitori della aromatasi, farmaci in grado di…

Osteoporosi: i medicinali a base di Stronzio ranelato non devono essere impiegati da persone con malattie cardiovascolari

L’EMA ( European Medicines Agency ) aveva avviato una revisione per Protelos / Osselor, due medicinali contenenti Stronzio ranelato, usati…

L’effetto della esposizione a Denosumab per 3 o 6 anni nelle donne in postmenopausa con osteoporosi

Lo studio FREEDOM extension sta valutando l’efficacia a lungo termine e la sicurezza di Denosumab ( Prolia ) per un…

 

Farmacovigilanza Newsletter

ALERT Farmacovigilanza !
Top News /  Antibiotici

L’esposizione ad antibiotici macrolidi influenza il rischio di morte cardiaca e di aritmia

Una meta-analisi ha mostrato che l’uso di antibiotici macrolidi può essere associato a un leggero aumento del rischio di morte improvvisa o di aritmie ventricolari. I rischi assoluti di morte cardi …

L’uso frequente degli antibiotici può aumentare il rischio di diabete mellito di tipo 2

Le persone, che si sottopongono a più terapie antibiotiche, presentano un più alto rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2. I ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da tre registri …

Acne: l’uso degli antibiotici per via sistemica deve essere limitato nel tempo per la possibile insorgenza di resistenza

Uno studio retrospettivo ha mostrato che i pazienti che soffrono di una forma grave di acne tendono a ricevere un trattamento con antibiotici per un periodo molto più lungo di quello raccomandato dall …

Antiacidi

I pazienti trattati con antiacidi PPI e antiaggreganti e sottoposti ad angioplastica coronarica presentano a 2 anni un più alto rischio di gravi eventi avversi cardiaci

I nuovi dati ottenuti dal Registro ADAPT-DES hanno mostrato che l’uso degli antiacidi noti come inibitori della pompa protonica ( PPI ) da parte dei pazienti sottoposti a intervento coronarico percuta …

Antiaritmici

Antiaritmici: l’Amiodarone associato a un piccolo rischio di neuropatia ottica nei pazienti di sesso maschile

I pazienti che assumono Amiodarone ( Cordarone ) presentano un piccolo rischio relativo di sviluppare neuropatia ottica rispetto ai pazienti non-trattati, in particolare i maschi e anche coloro che ri …

FDA ( Food and Drug Administration )

Warning dell’FDA: rischio di fratture con Canagliflozin, un farmaco per il diabete appartenente alla classe degli inibitori SGLT2

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha rafforzato il Warining ( avvertenza ) per Canagliflozin ( Invokana, Invokamet ) riguardo al maggiore rischio di fratture ossee. La sezione Adverse Reaction …

Diabete mellito: il REMS non è più necessario per garantire che i benefici dei medicinali contenenti Rosiglitazone superino i rischi

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha deciso di eliminare la strategia di valutazione e mitigazione del rischio, anche conosciuta come REMS, per il farmaco antidiabetico Rosiglitazone, che è il …

La Codeina non deve essere utilizzata nei bambini al di sotto dei 12 anni di età per la tosse e il raffreddore

Il CMDh ha adottato all’unanimità nuove misure per ridurre al minimo il rischio di gravi effetti indesiderati, tra cui problemi di respirazione, con l’uso di medicinali contenenti Codeina quando vengo …

Misure per la minimizzazione del rischio di osteonecrosi della mandibola / mascella con i bifosfonati

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha completato una revisione periodica di Aclasta ( Acido Zoledronico ), uno dei medicinali a base di bifosfonati con un rischio noto di osteonecrosi della mandibola …

Farmaci contenenti Valproato associati a rischio di esiti avversi in gravidanza

L’EMA ( European Medicines Agency ) e l’AIFA in accordo con i titolari della autorizzazione all’immissione in commercio hanno fornito nuove importanti informazioni con l’obiettivo di rafforzare le av …

 

I pazienti che assumono farmaci antinfiammatori non-steroidei, ad esclusione dell’Aspirina, hanno una più alta probabilità di essere colpiti da infarto miocardico o da ictus

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta rafforzando l’avvertenza riguardo all’aumentato rischio di infarto del miocardio o di ictus dall’assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ), con l’esclusione della Aspirina ( … Leggi

L’epatotossicità dei nuovi anticoagulanti orali è idiosincratica e compare a dosi terapeutiche

Case report e analisi di studi clinici e dei dati di farmacovigilanza hanno indicato che i nuovi anticoagulanti orali ( NOAC ) sono associati a un piccolo rischio di epatotossicità. L’obiettivo di questa pubblicazione è stato quello di … Leggi

Teratogenicità dose-dipendente di Valproato in monoterapia e politerapia

È stato valutato il rischio di malformazioni congenite maggiori in associazione con l’uso materno di Acido Valproico ( Valproato; Depakin ) in monoterapia o come terapia aggiuntiva, e la sua relazione con la dose. L’analisi si è basata sui dati … Leggi

Endocrinologia & Metabolismo Newsletter

ALERT Endocrinologia & Metabolismo !
Top News / Obesità & Cancro del colon-retto

Un più alto indice BMI associato a miglior sopravvivenza tra i pazienti con carcinoma colorettale metastatico

I pazienti in sovrappeso o obesi con carcinoma colorettale metastatico presentano sopravvivenza globale significativamente prolungata rispetto ai pazienti di peso normale. I pazienti con tumore del c …

News

Effetti del trattamento con Testosterone negli uomini anziani

Negli uomini le concentrazioni sieriche di Testosterone diminuiscono con l’età, ma non sono stati stabiliti i benefici di aumentare i livelli di Testosterone negli uomini anziani. Sono stati asseg …

Il consumo di bevande zuccherate è associato a cambiamento del tessuto adiposo viscerale durante 6 anni di follow-up

L’assunzione di bevande dolcificate con zucchero è risultata collegata ad anomalie del tessuto adiposo addominale. È stata esaminata la potenziale associazione tra l’assunzione abituale di bevande d …

Farmaci a base di incretine e scompenso cardiaco

Si teme che i farmaci antidiabetici a base di incretine, tra cui gli inibitori della dipeptidil-peptidasi 4 ( DPP-4 ) e gli analoghi del peptide 1 glucagone-simile ( GLP-1 ), possono aumentare il risc …

Più elevato rischio cardiovascolare con Prednisolone rispetto a Idrocortisone nell’insufficienza surrenalica

Gli adulti con insufficienza surrenalica a cui è stata prescritta la terapia a base di Prednisolone hanno presentato livelli più elevati di colesterolo totale e di colesterolo LDL rispetto ai pazienti …

Farmacovigilanza

Warning dell’FDA: rischio di fratture con Canagliflozin, un farmaco per il diabete appartenente alla classe degli inibitori SGLT2

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha rafforzato il Warning ( avvertenza ) per Canagliflozin ( Invokana, Invokamet ) riguardo al maggiore rischio di fratture ossee. La sezione Adverse Reactions …

EMA ha avviato la procedura di revisione per il medicinale antidiabetico Canaglifozin dopo che in uno studio clinico era emersa una maggiore incidenza di amputazioni delle dita del piede

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha avviato una revisione sul medicinale antidiabetico Canaglifozin dopo che in uno studio clinico in corso, CANVAS, è stato riscontrato un aumento delle amputazioni …

L’acne negli adulti è probabilmente causata da stress e da malfunzionamento della tiroide, piuttosto che da anomalie ormonali

E’ stato valutato il ruolo della funzione tiroidea ed il ruolo dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene in giovani donne con acne ed è emerso che probabilmente gli ormoni sessuali non sono correlati a questa condizione. I ricercatori hanno misurato … Leggi

Parametri ormonali tiroidei materni durante la gravidanza in fase iniziale, e peso alla nascita

L’ipertiroidismo materno durante la gravidanza è associato ad aumentato rischio di basso peso alla nascita, predisposizione alla morbilità e mortalità neonatale. Tuttavia, gli effetti della variazione dei parametri tiroidei sierici materni … Leggi

Epilessia Newsletter

ALERT Epilessia !
Top News / Epilessia resistente al trattamento

Cannabidiolo nei pazienti con epilessia resistente al trattamento

Quasi un terzo dei pazienti con epilessia ha una forma resistente al trattamento, associata a grave morbilità e ad aumentata mortalità. I trattamenti a base di Cannabis per l’epilessia hanno generat …

News

Trattamento preospedaliero con Levetiracetam più Clonazepam o placebo più Clonazepam in stato epilettico

Lo stato di male epilettico generalizzato convulsivo ( GCSE ) deve essere trattato rapidamente. Le benzodiazepine rappresentano l’unico trattamento farmacologico finora disponibile efficace prima de …

La Lamotrigina durante la gravidanza non sembra associata a rischio significativo di schisi oro-facciale e altre anomalie congenite

Sono stati testati i precedenti segnali di un rischio di schisi oro-facciale e piede torto con esposizione all’antiepilettico Lamotrigina ( Lamictal ), ed è stato indagato il rischio di altre anomalie …

L’epilessia, le convulsioni febbrili possono aumentare il rischio di ADHD nei bambini

Uno studio ha mostrato che i bambini con epilessia o convulsioni febbrili possono avere un rischio maggiore di sviluppare il disturbo da deficit di attenzione / iperattività ( ADHD ). Lo studio ha …

Farmacovigilanza

Farmaci contenenti Valproato: rischi connessi all’esposizione in gravidanza

L’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ) e le Aziende titolari dei medicinali a base di Valproato ( Sodio valproato, Magnesio valproato, Acido valproico, Valproato semisodio e Valpromide ) hanno ricor …

Ritardo di crescita fetale e rischio di convulsioni febbrili

È stato condotto uno studio allo scopo di esaminare le associazioni tra caratteristiche della crescita fetale nei differenti trimestri di gravidanza e l’insorgenza di convulsioni febbrili nella prima infanzia.Lo studio era incluso in … Leggi

Iponatriemia e convulsioni

Un organismo sano ha la necessità di mantenere un equilibrio tra acqua e sale.Quando il sodio si riduce in modo significativo ( iponatriemia ), una persona può andare incontro a convulsioni, e nei casi estremi a morte.Il bilancio tra … Leggi

FDA ha approvato lo stimolatore RNS per il trattamento della epilessia

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato un dispositivo per contribuire a ridurre la frequenza delle crisi epilettiche in pazienti con epilessia che non rispondono bene ai farmaci.Lo stimolatore RNS è costituito da un piccolo … Leggi

Cefalea Newsletter

ALERT Cefalea !!
Top News /  Nuovi farmaci

Sicurezza ed efficacia di AMG 334 per la prevenzione della emicrania episodica

Il pathway del peptide correlato al gene della calcitonina ( CGRP ) è un promettente bersaglio per le terapie preventive nei pazienti con emicrania. E’ stata valutata la sicurezza e l’efficacia di A …

News

Uso iniziale di un nuovo stimolatore del nervo vago non-invasivo per trattamento della cefalea a grappolo

È stata riportata una esperienza iniziale con un nuovo dispositivo portatile progettato per fornire stimolazione transcutanea del nervo vago, non-invasiva, acutamente e preventivamente, come trattamen …

Emicrania e rischio di ictus negli anziani

È stata esaminata l’associazione tra emicrania e ictus / esiti vascolari in una coorte di anziani etnicamente diversificata. I partecipanti al Northern Manhattan Study, uno studio di coorte basato s …

Stimolazione cerebrale profonda dell’area tegmentale ventrale per la cefalea a grappolo cronica refrattaria

Sono stati presentati i risultati in una coorte di pazienti con cefalea a grappolo cronica medicalmente intrattabile trattati con stimolazione cerebrale profonda ( DBS ) dell’area tegmentale ventrale. …

La stimolazione non-invasiva del nervo vago è promettente nella prevenzione dell’emicrania cronica

Uno studio pilota ha dimostrato che la stimolazione del nervo vago utilizzando un dispositivo non-invasivo è sicura e ben tollerata nei pazienti con emicrania cronica. E sebbene lo studio non fosse d …

Diagnosi di emorragia subaracnoidea: sensibilità della tomografia computerizzata eseguita entro sei ore dalla comparsa di cefalea

Uno studio prospettico di coorte ha misurato la sensibilità della moderna tomografia computerizzata ( CT ) di terza generazione per la valutazione di pazienti in emergenza con possibile emorragia subaracnoidea, in particolare se effettuata … Leggi

Trattamento della cefalea a grappolo cronica intrattabile con stimolazione del nervo occipitale

La cefalea a grappolo è una cefalea primaria, caratterizzata da attacchi ripetuti, lancinanti, gravi, che in genere si presentano diverse volte al giorno.La maggior parte dei pazienti con cefalea a grappolo cronico presenta una malattia … Leggi

L’agopuntura nel trattamento della forma cronica della cefalea

Ricercatori del Duke University Medical Center hanno valutato l’efficacia dell’agopuntura nel trattamento della cefalea cronica.La revisone ha riguardato 31 studi.La maggioranza di questi studi ha confrontato l’agopuntura con una … Leggi

Reumatologia Newsletter

ALERT Reumatologia !
Top News / European League Against Rheumatism ( EULAR ) Meeting 

Sarilumab, un anticorpo anti-IL6R, induce alte risposte nei pazienti con artrite reumatoide

Sarilumab, un anticorpo monoclonale diretto contro la subunità alfa del recettore della interleuchina-6 ( IL-6 ), ha prodotto un elevato livello di risposta clinica tra i pazienti con artrite reumatoi …

Analisi integrata di sicurezza per Tofacitinib nel trattamento della artrite reumatoide

Una analisi di sicurezza ha mostrato che il pattern di gravi eventi avversi con Tofacitinib ( Xeljanz ), un inibitore orale della chinasi Janus, nel trattamento della artrite reumatoide rimane stabile …

Brodalumab, un anticorpo anti- IL17RA, aumenta la risposta nella artrite psoriasica

Brodalumab, un anticorpo monoclonale che ha come target il recettore della interleuchina-17A ( IL17RA ) ha mostrato di essere efficace nella artrite psoriasica in uno studio multicentrico di fase II. …

Sarilumab, un anticorpo anti-IL6R, induce alte risposte nei pazienti con artrite reumatoide

Sarilumab, un anticorpo monoclonale diretto contro la subunità alfa del recettore della interleuchina-6 ( IL-6 ), ha prodotto un elevato livello di risposta clinica tra i pazienti con artrite reumatoi …


Farmacovigilanza

Osteoartrosi: ristretto l’uso dei medicinali contenenti Diacereina con l’obiettivo di limitare il rischio di diarrea grave e gli effetti a livello epatico

Il Gruppo di coordinamento per il mutuo riconoscimento e le procedure decentrate – per medicinali ad uso umano ( CMDh ) ha approvato le raccomandazioni per limitare l’uso dei medicinali contenenti Dia …

Antinfiammatori per uso topico: Ketoprofene e rischio di reazioni di fotosensibilizzazione

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha condotto nel 2010 una revisione scientifica dei dati di sicurezza e di efficacia dei medicinali contenenti …

Rischio cardiovascolare con gli alti dosaggi assunti per periodi prolungati: EMA avvia la revisione dei medicinali contenenti Ibuprofene

Il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza ( PRAC ) ha iniziato una revisione per valutare il rischio cardiovascolare dei medicinali contenenti Ibuprofene ad uso sistemico ( ovvero …
Altre News Reumatologia

Trattamento della artrite psoriasica: Golimumab sicuro ed efficace fino a 5 anni

Il trattamento a lungo termine, per cinque anni, con Golimumab ( Simponi ) nei pazienti con artrite psoriasica si è dimostrato sicuro ed efficace. Sono stati studiati 405 pazienti con artrite psori …

Anticorpo monoclonale anti-interleuchina-17A Secukinumab nel trattamento della spondilite anchilosante

La spondilite anchilosante è una malattia infiammatoria immuno-mediata cronica caratterizzata da infiammazione spinale, rigidità spinale progressiva e artrite periferica.Si pensa che l’interleuchina 1 …

Terapia con Rituximab per sindrome di Sjögren primaria

È stata studiata la sicurezza e la efficacia clinica della terapia con Rituximab ( MabThera ) per la sindrome di Sjögren primaria e sono stati esaminati i suoi meccanismi.Pazienti con sindrome di Sjög …

Trattamento con Metotrexato nella sclerodermia giovanile localizzata

La sclerodermia localizzata giovanile è una malattia infiammatoria cronica, caratterizzata da anormalità del sistema Immunitario e della microvascolatura.È stato intrapreso uno st …

Effetti di Glucosamina, Condroitina o placebo nei pazienti con osteoartrosi dell’anca o del ginocchio

Ricercatori dell’Università di Berna in Svizzera, hanno condotto una meta-analisi per determinare l’effetto di Glucosamina, Condroitina o della combinazione delle due sostanze, sul …

Diabete Newsletter

ALERT Diabete mellito !
Top News / American Association of Clinical Endocrinologists – American College of Endocrinology: il rapporto rischio-beneficio degli inibitori SGLT2 rimane positivo

Diabete mellito di tipo 2 – Inibitori SGLT2: i benefici sono superiori al rischio di chetoacidosi diabetica

Gli inibitori SGLT2 ( cotrasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 ) dovrebbero continuare ad essere assunti dai pazienti con diabete mellito, in linea con le attuali raccomandazioni dell’American Asso …

FocusOn: Empagliflozin

Diabete mellito di tipo 2: Empagliflozin, un inibitore SGLT2, riduce il rischio cardiovascolare e la mortalità cardiovascolare

Nei pazienti diabetici ad alto rischio di complicanze cardiache, Empagliflozin ( Jardiance ) ha ridotto in modo sensibile la mortalità. Empagliflozin è il primo farmaco per il diabete di tipo 2 a di …

Empagliflozin riduce la pressione sanguigna nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 ed ipertensione

Nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e ipertensione, Empagliflozin ( Jardiance ) ha ridotto significativamente la pressione sanguigna, oltre a migliorare i livelli di glicemia. Empagliflozin …


News

La mancanza di sonno correlata a fattori di rischio per il diabete mellito e le malattie cardiache

Le persone che dormono meno di sei ore a notte sono a maggior rischio di manifestare diabete, malattie cardiache e ictus. Lo studio ha preso in esame circa 2.600 adulti per più di due anni e ha sco …

L’uso frequente degli antibiotici può aumentare il rischio di diabete mellito di tipo 2

Le persone, che si sottopongono a più terapie antibiotiche, presentano un più alto rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2. I ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da tre registri …

L’aggiunta di Sitagliptin riduce il rischio di iniziare il trattamento con Insulina nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

Per i pazienti con diabete mellito di tipo 2, trattati con Metformina, l’aggiunta di Sitagliptin ( Januvia ) è associata a un minor rischio di iniziare il trattamento insulinico rispetto all’aggiunta …

Farmacovigilanza

Warning dell’FDA: rischio di fratture con Canagliflozin, un farmaco per il diabete appartenente alla classe degli inibitori SGLT2

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha rafforzato il Warining ( avvertenza ) per Canagliflozin ( Invokana, Invokamet ) riguardo al maggiore rischio di fratture ossee. La sezione Adverse Reaction …


FarmaExplorer.it: il database di news per i Medici

 

Ginecologia Newsletter

ALERT Ginecologia !
Top News / Rischio di infarto miocardico e ictus con gli antinfiammatori

Gli antinfiammatori non-steroidei, ad eccezione dell’Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) possono causare infarto miocardico o ictus. L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti avvisa i pazienti a prestare attenzione ai segni premonitori di questi eventi cardiovascolari:  i pazienti che assumono FANS devono rivolgersi immediatamente al proprio medico in caso di sintomi come dolore al petto, mancanza di respiro o difficoltà respiratorie, debolezza in una parte o su un lato del corpo, o difficoltà a parlare

I pazienti che assumono farmaci antinfiammatori non-steroidei, ad esclusione dell’Aspirina, hanno una più alta probabilità di essere colpiti da infarto miocardico o da ictus

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta rafforzando l’avvertenza riguardo all’aumentato rischio di infarto del miocardio o di ictus dall’assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS …

News

Età al menarca e rischio di malattia coronarica e altre malattie vascolari

Il menarca precoce è stato associato a un aumentato rischio di malattia coronarica ( CHD ), ma la maggior parte degli studi erano relativamente piccoli e non si è potuto valutare il rischio in una vas …

OncoGinecologia

Olaparib in combinazione con BKM120 è attivo nel carcinoma sieroso ovarico e nel tumore al seno triplo negativo

Un trattamento di combinazione composto da Olaparib ( Lynparza ), un inibitore PARP, e l’inibitore di PI3K, BKM120, ha dimostrato attività nelle donne con carcinoma mammario triplo negativo o cancro a …

Rischio di cancro ovarico dopo salpingectomia

Studi genetici e morfologici recenti hanno messo in discussione la visione tradizionale sulla patogenesi del carcinoma ovarico, suggerendo che il cancro alle ovaie sorga prevalentemente all’interno de …

Cancro epiteliale dell’ovaio primario: alopecia come marcatore surrogato della risposta alla chemioterapia

L’alopecia è un effetto collaterale comune della chemioterapia e influisce negativamente sulla qualità di vita dei malati di cancro. Alcuni pazienti e medici ritengono che l’alopecia potrebbe essere …


FarmaExplorer: il Motore di ricerca per i Medici

Corretto impiego di Prolia, un farmaco per via iniettiva per il trattamento delle donne con osteoporosi

Prolia ( Denosumab ) è un anticorpo monoclonale umano ( IgG2 ) diretto contro RANKL, al quale si lega con elevata affinità e specificità, prevenendo l’attivazione del suo recettore RANK, presente sulla superficie degli osteoclasti e dei loro … Leggi

La terapia ormonale non offre alcuna protezione cardiovascolare nelle donne in postmenopausa, anzi può aumentare il rischio di ictus

Uno studio, pubblicato sulla Cochrane Library, ha mostrato che la terapia ormonale sostitutiva non-protegge le donne in postmenopausa contro le malattie cardiovascolari, anzi può aumentare il rischio di ictus e di eventi tromboembolici venosi. I … Leggi

Nessun effetto di basse dosi di Estradiolo o di Venlafaxina sulla funzione sessuale tra le donne di mezza età non-depresse con vampate di calore

E’ stata valutata la funzione sessuale nelle donne di mezza età che stavano assumendo basse dosi di Estradiolo per via orale o di Venlafaxina ( Efexor, Effexor ) per le vampate di calore. In uno studio randomizzato e controllato di 8 … Leggi

Profili di rischio-beneficio in donne che utilizzano Tamoxifene per la chemioprevenzione

Tamoxifene è stato approvato dalla FDA ( Food and Drug Administration ) per la prevenzione primaria del tumore al seno dal 1998, ma non è stato ampiamente adottato, in parte a causa di un aumentato rischio di gravi effetti collaterali. Poco si … Leggi