Crea sito

Ictus ALERT

ALERT Ictus !
Top News / Ictus e formazione di nuove cellule nervose dagli astrociti

Neurogenesi dopo ictus: ruolo degli astrociti

In uno studio su topi ( modello murino ), un gruppo di ricercatori svedesi ha dimostrato come la neurogenesi può avvenire dopo un ictus. La scoperta potrebbe dar vita a strategie di rigenerazione neu …

FDA / Fibrillazione atriale e prevenzione dell’ictus

Panel dell’FDA: risultati misti per il dispositivo di chiusura della appendice atriale sinistra Watchman nei pazienti con fibrillazione atriale per la prevenzione dell’ictus

Il Circulatory System Devices Panel dell’FDA ( Food and Drug Administration ) è stato chiamato a esprimere un giudizio su un dispositivo di chiusura dell’appendice atriale sinistra per la prevenzione …

Altre News

Sicurezza ed efficacia dell’Acido Urico in pazienti con ictus acuto

L’Acido Urico è un antiossidante con effetti neuroprotettivi in modelli sperimentali di ictus. È stato condotto uno studio per valutare se la terapia con Acido Urico potesse migliorare gli esiti fu …

Fattori di rischio per ictus ischemico ed emorragico nel diabete mellito di tipo 1

Nonostante il fatto che i pazienti con diabete mellito di tipo 1 presentino un aumento del rischio di andare incontro a ictus, i fattori di rischio indipendenti per l’ictus e i suoi sottotipi in quest …

Vaccinazione antinfluenzale e rischio cardiovascolare nei pazienti con recente attacco ischemico transitorio e ictus

Non è noto se la vaccinazione antinfluenzale sia associata a un ridotto rischio di eventi vascolari maggiori nei pazienti con recente ictus ischemico o attacco ischemico transitorio ( TIA ) di origine …

MediExplorer.it: il database di News per i Medici

Herpes zoster come fattore di rischio per ictus e attacco ischemico transitorio

Ictus e attacco ischemico transitorio ( TIA ) sono note complicanze acute di herpes zoster. Uno studio ha valutato l’herpes zoster come fattore di rischio per la malattia cerebrovascolare ( ictus e attacco ischemico transitorio ) e l’infarto del … Leggi

Fibrillazione atriale non-valvolare: l’FDA ha riconfermato la sicurezza di Pradaxa – L’inibitore diretto della trombina associato a un più basso rischio di ictus e di mortalità rispetto al Warfarin

La FDA ( Food and Drug Administration) ha completato un nuovo studio nei pazienti Medicare confrontando due anticoagulanti, Pradaxa ( Dabigatran etexilato ) e Warfarin ( Coumadin ), riguardo al rischio di ictus ischemico, emorragie cerebrali, gravi … Leggi

Adiponectina e rischio di ictus

Gli effetti cardiovascolari favorevoli attribuiti alla adiponectina possono ridurre il rischio di ictus, secondo uno studio prospettico e in una meta-analisi. È stato eseguito uno studio caso-coorte nidificato nella coorte Potsdam dello studio … Leggi

Ictus da anemia falciforme negli adulti

Gli ictus sono una delle più gravi complicanze della anemia falciforme. La maggior parte degli studi sono stati limitati ai bambini con anemia a cellule falciformi. Per comprendere meglio le caratteristiche e il follow-up degli ictus che si … Leggi

Alteplase somministrato dopo l’ictus riduce la disabilità nel lungo periodo

La somministrazione precoce dopo ictus del farmaco trombolitico Alteplase ( Activase [ US ], Actilyse [ EU ] ) aumenta in modo significativo la probabilità di esito positivo. Sebbene il trattamento con Alteplase sia associato a un aumentato … Leggi