Sclerosi multipla Newsletter

ALERT Sclerosi multipla !
TOP News / A cura di Alessandro Rasman
La microscopia elettronica rivela l’esistenza della CCSVI, che è certamente una patologia vascolare indipendente dalla sclerosi multipla.  Il problema ? Disporre di una tecnica di imaging in grado di rilevare la CCSVI correttamente

Mancanza di cellule endoteliali negli ostacoli endoluminali della vena giugulare interna, un’ulteriore anomalia riscontrata in corso di insufficienza venosa cronica cerebrospinale

Difetti endoluminali, come le membrane, lembi immobili delle valvole e setti, sono stati descritti nella vena giugulare interna ( IJV ). Gli ostacoli venosi endoluminali possono colpire praticamente q …
***
C’è una correlazione ben stabilita tra l’atrofia della materia grigia profonda e la disfunzione cognitiva nella sclerosi multipla. Tuttavia, la causa di questi segni di neurodegenerazione è poco cono …
Altre News

Esiti di gravidanza nel Programma di sviluppo clinico di Fingolimod nella sclerosi multipla

Sono stati riportati gli esiti di gravidanze che si sono verificati durante il Programma di sviluppo clinico di Fingolimod ( Gilenya ) negli studi clinici di fase II, fase III e di fase IV ( con esten …

Sicurezza ed efficacia di Ofatumumab nella sclerosi multipla recidivante-remittente

E’ stata esaminata la sicurezza e l’efficacia dell’anticorpo monoclonale umano CD20 Ofatumumab ( Arzerra ) nella sclerosi multipla recidivante-remittente. In uno studio randomizzato, in doppio ciec …


Focus On: Natalizumab

Sclerosi multipla: attività di malattia dopo interruzione di Natalizumab

RESTORE è uno studio randomizzato, esplorativo, parzialmente controllato con placebo che ha valutato l’attività di malattia nella sclerosi multipla durante un’interruzione di 24 settimane del trattame …

Natalizumab nella sclerosi multipla progressiva

Natalizumab ( Tysabri ) inibisce la migrazione delle cellule immunitarie sistemiche al sistema nervoso centrale, e può essere utile nella sclerosi multipla progressiva. Sono stati esaminati gli effe …
Novità in Farmacoterapia 

Daclizumab HYP versus Avonex nella sclerosi multipla recidivante-remittente

Biogen Idec e AbbVie hanno presentato i risultati dello studio di fase III, DECIDE, che ha valutato l’uso di Daclizumab alto rendimento ( DAC HYP ) per via sottocutanea versus Interferone beta-1a ( IF …leggi Articolo

Fingolimod riduce la perdita annua del volume cerebrale nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente

I risultati combinati di due studi hanno mostrato che Fingolimod ( Gilenya ) può rallentare la perdita annua di volume cerebrale nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Dallo studi …leggi Articolo
MediExplorer: motore di ricerca EASY & FAST

Aumento del rischio di sclerosi multipla tra le donne con emicrania

Lo studio prospettico Nurses’ Health Study II ( NHS-II ), che ha arruolato più di 116.000 infermiere, ha offerto un’occasione unica per verificare l’ipotesi relativa all’associazione tra emicrania e sclerosi multipla e per esaminare gli … Leggi

I pazienti con sclerosi multipla presentano un minor rischio di cancro

Sembra che i pazienti con sclerosi multipla abbiano un più basso rischio di cancro, secondo quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della University of British Columbia e Vancouver Coastal Health.Lo studio è il primo a … Leggi

Gli Acidi grassi omega-3 non appaiono essere utili nella sclerosi multipla

Alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla assumono o hanno provato integratori a base di Acidi grassi omega-3 per controllare la malattia, perché si ritiene che gli acidi grassi essenziali abbiano effetti antinfiammatori e neuroprotettivi … Leggi

Precedente Ematologia Newsletter Successivo Ginecologia Newsletter